SMALTIMENTO PICCOLI QUANTITATIVI DI AMIANTO - Rete civica del comune di San Benedetto Po

archivio notizie - Rete civica del comune di San Benedetto Po

SMALTIMENTO PICCOLI QUANTITATIVI DI AMIANTO

 
SMALTIMENTO PICCOLI QUANTITATIVI DI AMIANTO
Si avvisa che su BURL n. 44 serie ordinaria del 25/10/2004 e sul sito web della Direzione Generale Sanità è stata pubblicata la D.G.R. in oggetto. Si evidenzia che in tale deliberazione la Giunta Regionale individua contributi da assegnare a fondo perduto ai comuni lombardi per la bonifica e lo smaltimento di piccoli quantitativi di amianto abbandonati su aree pubbliche o presenti in aree e/o edifici privati ubicati ad un'altezza dal piano di calpestio inferiore a 2 metri e di quantità inferiore a mq. 30 e a Kg. 450. I soggetti che possono richiedere i contributi sono i Comuni, le persone private e i proprietari di edifici adibiti ad attività artigianali e a conduzione familiare.Le persone private e i proprietari di edifici adibiti ad attività artigianali a conduzione familiare interessati ad accedere ai contributi dovranno presentare domanda al Comune ove è ubicato l'immobile o l'area con presenza di amianto entro 90 GIORNI DALLA PUBBLICAZIONE DELLA DELIBERA SUL BURL. Le imprese per la rimozione e lo smaltimento delle piccole quantità di amianto, di cui alla D.G.R. in oggetto dovranno essere convenzionate con ASL competente. A tale scopo deve essere presentata domanda alla ASL entro 60 giorni dalla data di pubblicazione sul BURL della delibera.