Opuscolo "Lo stato c'è: chi chiede non resta da solo"

Pubblicato il 15 maggio 2024 • Istituzionale , Sociale

Il Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati intenzionali violenti ha realizzato l’unito opuscolo intitolato “Lo Stato c’è : chi chiede non resta da solo” che riporta istruzioni semplificate per l’accesso al Fondo di rotazione unitamente ai numeri telefonici di riferimento ed alle indicazioni circa le modalità di presentazione delle domande.

L’opuscolo è finalizzato a portare a conoscenza dei benefici previsti in favore delle vittime di mafia, di femminicidio e di violenza sessuale e degli orfani dei crimini domestici, evidenziando la vicinanza delle Istituzioni, anche attraverso un aiuto economico, a chi ha subito le conseguenze di tali efferati reati, promuovendo l’accesso al Fondo attraverso il link https://www.interno.gov.it/it/ministero/dipartimenti/dipartimento-lamministrazione-generale-politiche-personale-dellamministrazione-civile-e-risorse-strumentali-e-finanziarie/commissario-coordinamento-iniziative-solidarieta-vittime-dei-reati-tipo-mafioso dal quale è possibile ottenere tutte le informazioni necessarie.

Opuscolo informativo di seguito allegato.

Opuscolo

Allegato 912.40 KB formato pdf